Wheated bourbon

bourbon kentucky

Di norma il mash bill è composto da tre ingredienti: mais (almeno il 51%), segale e orzo. Alcune distillerie hanno sostituito la porzione di segale con il frumento all'interno del mash bill con il frumento creando i “wheated” o “wheater” bourbon. I wheated bourbon sono più morbidi e spesso più dolci. Cosa significa “più dolci” nel gusto? Provate ad assaggiare una fetta di pancarré alla segale ed una al frumento, capirete velocemente la differenza. La leggenda vuole che Marge Samuels, moglie di Bill Samuels fondatore della Maker's Mark, fece 150 tipi di pani diversi per giungere all'originale mash bill del Maker's Mark.

Chi creo il wheated bourbon? William LaRue Weller (nome che imparerete a conoscere) è accreditato come il primo distillatore che sostituì la segale con il frumento. Il suo nome è ancora presente su diverse etichette di wheated bourbon. Il marchio Weller successivamente si fuse con A. Ph. Stitzel creando il celeberrimo Stitzel-Weller. Stitzel-Weller ha continuato a produrre uno straordinario wheated bourbon fino alla chiusura nel 1991. Come la maggior parte dei bourbon storici ha una storia molto complicata, ma non è lo scopo di questo post. Ultimamente Buffalo Trace ha acquistato il marchio Weller mentre il marchio Fitzgerald è andato a Heaven Hill. Entrambi i marchi producono ancora oggi wheated bourbon.

La storia è sempre interessante, ma come sta al giorno d'oggi il wheated bourbon?

Tutti sanno che il Pappy Van Winkle è un wheated bourbon e altrettanti sanno che la linea Weller è wheated bourbon. L'anno scorso la Buffalo Trace ha commercializzato un Experimental wheated bourbon. Inoltre sotto Sazerac (sussidiaria di Buffalo Trace), 1792 ha rilasciato la propria edizione limitata Sweet Wheat bourbon. Inoltre è stata appena annunciato, sempre dalla Buffalo Trace il suo ultimo wheated bourbon E.H. Taylor, Jr. Seasoned Wood Bourbon.

Heaven Hill continua a portare avanti l'eredità wheated con i marchi Fitzgerald e Lancery. Heaven Hill ha smentito le voci che li vedevano dismettere il marchio Old Fitzgerald. Nello stesso articolo hanno smentito le voci che parlavano di ridurre l'invecchiamento del Elijah Craig. Come abbiamo già detto il marchio Old Fitzgerald lascerà un po' di spazio per la produzione di Larceny, ma questo non è da considerare un male dato che il Larceny è un buon prodotto. Heaven Hill ha inoltre immesso sul mercato un bourbon Stitzel-Weller con 20 anni di invecchiamento, Very Special John E. Fitzgerald. Inoltre producono il wheated bourbon per la Luxco che lo commercializza con il marchio Rebel Yell.

La Maker's Mark è famosa per l'uso di un solo mash bill (wheated) per la produzione del suo whisky. Essa non ha introdotto nessun cambiamento alla sua linea fino al 2010 quando ha immesso sul mercato il Maker's Mark 46. Cercate un wheated bourbon? Vi basta cercare il tappo con la "ceralacca rossa" sugli scaffali della vostra enoteca.

La Jim Beam è arrivata in ritardo sul mercato dei wheated bourbon, introducendo il Red Wheat bourbon nella sua Harvest Collection. La MGP sta producendo qualche wheated bourbon, ma probabilmente non saranno pronti prima di qualche anno.

 

 

Fonte: 
http://bourbonr.com/blog/bourbonr-guide-to-wheated-bourbon/