Knob Creek ritorna a 9 anni di invecchiamento

Knob Creek Bourbon

Come ben saprete molti marchi hanno perso l'abitudine di indicare in etichetta l'età del loro whiskey. Bene, un importante marchio sta tornado alle sue vecchie abitudini. Il Knob Creek avrà nuovamente in etichetta l'età di 9 anni.

Circa quattro anni fa la Beam Suntory si rese conto che con la crescita delle vendite di Knob Creek non avevano abbastanza scorte per continuare ad imbottigliarlo dopo 9 anni di invecchiamento, quindi la dichiarazione di età fu gradualmente eliminata. Molti altri marchi del settore hanno avuto lo stesso problema ed hanno adottato la stessa soluzione. Fred Noe e il figlio Freddie si sono prodigati per ripristinare questo imbottigliamento. All'inizio del prossimo anno apparirà una nuova etichetta aggiornata con la dichiarazione dell'età. (Stessa bottiglia e sigillo di ceralacca.)

"Alla gente forse non interessa l'età nell'etichetta bianca di Jim Beam", afferma Fred Noe. "Ma la persona che ordina un Knob Creek vuole sapere che ha 9 anni."

Sembra inoltre che ne verranno distribuite alcune versioni più vecchie, ma in numero limitato.

Inoltre pare che il Baker's avrà un nuovo look e che sarà distribuito come single-barrel. Questo cambiamento dovrebbe avvenire prima dell'autunno. Baker Beam ha collaborato con Fred e Freddie su questi miglioramenti. Il Baker's sarà ancora invecchiato 7 anni e imbottigliato a  53,5% alc/vol.

Entrambe le modifiche sono state annunciate questa settimana durante una riunione di vendita della Beam.

Baker's e Knob Creek furono lanciati all'inizio degli anni '90 insieme a Booker's e Basil Hayden come la Jim Beam Small Batch Bourbons Collection.

 

 

Fonte: 
http://chuckcowdery.blogspot.com/2019/06/knob-creek-to-restore-9-year-age.html