Pubblicato il 22 febbraio 2017
Old Rip Van Winkle 25yo

Un imbottigliamento speciale in edizione unica verrà presto messo sul mercato. Si tratta di un bourbon Van Winkle. Solo 11 botti compongono questo piccolo lotto rendendo le 710 bottiglie particolarmente rare e ancora più difficili da trovare dei consueti whiskey Van Winkle.

Pubblicato il 26 gennaio 2017
Warehouse

Terminata la stagione dell'autunno per il bourbon, è il momento di ritornare a scrivere di ciò che più mi piace per i miei lettori. La “nerditudine” per il bourbon. Dare la caccia alle Limited Edition è divertente, ma questo raramente aiuta i miei lettori ad approfondire la conoscenza del bourbon. Per cui oggi cercheremo di approfondire questo aspetto. Daremo un'occhiata ai processi che coinvolgono la produzione del bourbon e come questi possono influire sui suoi aromi.

Pubblicato il 19 gennaio 2017
rye whiskey

WhistlePig's The Boss Hog: The Independent, un whisky di segale al 100%, alla terza edizione nella sua gamma Boss Hog.

Questo rye viene finito in botti Scotch da 250 litri, ristrutturate con rovere americano, che lo rendono uno dei pochi rye whiskey finiti in botti di scotch.

Pubblicato il 5 gennaio 2017
Pappy Van Winkle

Pappy Van Winkle's Family Reserve è il marchio di punta della “Old Rip Van Winkle Distillery” la quale in realtà è solo il nome della società che ne detiene il nome. Il bourbon viene ora distillato ed imbottigliato dalla Buffalo Trace Distillery di Frankfort, Kentucky. Pappy Van Winkle's Family Reserve è considerato tra i migliori bourbon al mondo ed è molto difficile da trovare sul mercato per via della bassa produzione e dell'alta domanda.

Pubblicato il 13 dicembre 2016
Four Roses Bourbon

...e Limited Edition promemoria.

 

Questo è un aggiornamento della precedente versione Four Roses Mash Bill post.

Pubblicato il 29 novembre 2016
National Bourbon Heritage Month

Nel 2007 il Senato statunitense ha votato per l'istituzione del National Bourbon Heritage Month da celebrare nel mese di settembre.
In onore di questa festa andiamo a rivedere i fondamentali del Bourbon.

 

1) Il bourbon è sottoposto ad un serio disciplinare

Pubblicato il 8 novembre 2016
Whisky Festival Milano 2016

Difficile non parlare del Whisky Festival in questo periodo. Voglio pero' farlo con un post un sicuramente diverso dal solito. Ovvero scrivendolo un po' alla volta. Infatti sono tante le cose che ho da dire.

Pubblicato il 24 ottobre 2016
Bottled in Bond

Bottled-in-Bond Act è una legge del 1879 che definisce un disciplinare al quale devono sottostare i distillati, come i bourbon, concernente l'invecchiamento e l'imbottigliamento. L'obbiettivo principale del Bottled-in-Bond è quello di garantire al consumatore la certezza che il prodotto che si sta acquistando sia veramente whiskey in accordo con il disciplinare. La legge prevede che la bottiglia posta in commercio sia frutto di una singola distillazione e di un distillatore presso la singola distilleria.

Pubblicato il 13 ottobre 2015
Bourbon

Quanto a lungo si mantiene un whiskey una volta aperta la bottiglia? In teoria quasi per sempre. I distillati non vanno a male e non ti possono far star male come un latte e non possono diventare aceto come il vino o la birra. Ma in pratica una bottiglia di whiskey non può durare per sempre (magari!). Una volta aperto il whiskey è esposto a luce, aria e alle fluttuazioni della temperatura
che iniziano a cambiarne il gusto.

Pubblicato il 3 ottobre 2016
Harp Pub Guinness

Le vie del Bourbon è una rubrica che, come sa chi mi segue, uso per rivelarvi quali locali hanno in mescita bottiglie di bourbon particolari. Questa volta oltre a raccontarvi di whiskey davvero molto interessanti voglio dedicare maggior spazio al racconto di un bellissimo incontro. Mi riferisco al titolare dell' Harp Pub Guinness di Milano, il signor Angelo Corbetta.

Pagine